zona-franca-sardegna-logo

"Ai Sardi Creduloni...." La risposta della dott.Randaccio alle Contromanifestazioni del 24 giugno

  • Venerdì, 21 Giugno 2013 14:02
|  
(0 Voti)
Dott.ssa Maria Rosaria Randaccio Dott.ssa Maria Rosaria Randaccio ZonaFrancaSardegna.com

 

La dott.ssa Maria Rosaria Randaccio, fondatrice del Movimento Zona Franca, ammonisce così i politici che ostacolano le azioni del Movimento: "Ai sardi creduloni, che hanno indetto delle  contromanifestazioni “CONTRO I MOVIMENTI“ che si battono con tenacia e determinazione chiedendo allo Stato Italiano, che nel  rispetto del  Principio di  Legalità sancito dalla Costituzione, voglia ottemperare ai dettami della legge che ha istituito in tutta la Sardegna la Zona Franca Integrale,  nonche’ i Diritti speciali sui beni al consumo, previsti rispettivamente dal D.lgs. n.75/98 e dalla Legge n.762/73, Movimenti che si battono con vigore e determinazione non solo in favore di tutti i sardi attualmente residenti nell’isola,  ma anche a nome dei  tanti sardi che sono dovuti emigrare per cercare quel  posto di lavoro che non potevano avevano potuto trovare nella propria  amata terra,  Movimenti che si battono anche a nome delle  generazioni future che, saranno costrette  ad emigrare questa volta per colpa nostra, se non saremo capaci di stare assieme e tutti uniti in una sola bandiera bianca, quella della Zona Franca. 

Suvvia, smettiamo di credere alle favole! Oramai la destra e la sinistra  sono la stessa identica cosa, la divisione sulle ideologie è stata creata ad arte e serve solo per  dividere la gente - credulona - e lasciare il potere sempre in mano alle stesse persone! Chi comanda veramente in  Italia ed in Europa,  sono solo  dei sistemi bancari che controllano i partiti e la comunicazione e che finanziano le campagne elettorali dei loro uomini collocati sia nei partiti di destra che in quelli di sinistra compresi quelli di centro indipendentisti e grillini! Organizzazioni Bancarie che da sempre cercano di comprarsi la Sardegna…… senza i Sardi! L’abbiamo capito bene o noooooooooooo?

Noi con la Zona Franca smetteremo di essere sudditi dell’Italia, dei Partiti, e di tutte quelle organizzazioni che ci dividono per poterci avere in pugno oramai da 64 anni!! ………per poterci indurre a fare delle cose addirittura contro i nostri stessi interessi e quelli  dei nostri figli e nipoti! Non cadiamo nella loro trappola!! Solo noi,  se saremo capaci di restare uniti, come movimenti che si battono assieme  per ottenere la Zona Franca Integrale e al Consumo, possiamo garantire a tutti i sardi  residenti e agli emigrati che vorranno tornare a vivere nella loro Piccola Patria, un posto di lavoro dignitoso, sicuro, e ben retribuito, mentre gli altri che organizzano le contromanifestazioni (magari con ricatto) possono garantirvi lavori precari, consulenze a termine.

 

 

 

 

Letto 5099 volte Ultima modifica il Mercoledì, 25 Gennaio 2017 21:58

Questo sito utilizza cookie tecnici per la navigazione. Non vengono raccolte informazioni personali.

Se continui la navigazione, accetti l'utilizzo di questi cookie. Per saperne di piu'

Approvo

ultimi EVENTI

Nessun evento

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità.

Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.

ImpronteDigitali Graphics & WebDesign

 

Potresti leggere anche questi!