zona-franca-sardegna-logo

Rassegna di commenti dal web

  • Mercoledì, 30 Ottobre 2013 21:00
|  
(0 Voti)
Pubblicato in News Sardegna  
|   Etichettato sotto   

facebook-commenti-risposteCagliari, 30 ottobre 2013 ore 19.30. 

Riportiamo una serie di interessanti commenti di alcuni zonafranchisti sinceri che esprimono molto bene la situazione attuale. Ringraziamo per il proprio lavoro e per la dedizione alla causa i signori: Angelo Mannu, Alberto Cabiddu, Antioco Patta, Maurizio Lai, Fabrizio Melis.

di Angelo Mannu

"Ci sono troppi preconcetti elettorali sulla zona franca da parte del suo partito caro Giampaolo Diana! Cerchi lei di raccontare la verità ai Sardi! Cappellacci non sarà una cima, ma il vostro partito sta dimostrando tutta la sua demagogia su questo argomento! Se volete affossare la Sardegna non ve lo permetteremo! Oppure credete di avere potere di vita e di morte sui cittadini sardi? Caro Diana, tutta la vostra demagogia declinata tramite giornali, televisioni è dentro il Consiglio Regionale sta arrivando al capolinea. E' abbastanza chiaro che volete tenere la Sardegna nel pieno sottosviluppo assistenziale e sindacale. La corda a forza di tirarla, come Lei sà, arriva al punto che si spezza. Forse nella prossima campagna elettorale volete ancora vendere l'assistenzialismo e i finanziamenti pubblici inesistenti? La Sardegna ha necessità di uno strumento forte come la Zona Franca legata ad una fiscalità di vantaggio, che possa veramente creare nuovi investimenti, nuovi imprenditori e posti di lavoro. Ci dia lei da grande intenditore la ricetta equivalente e alternativa a quanto noi proponiamo! Se propone solo punti franchi...non sprechi neanche tempo!"

di Alberto Cabiddu

"Io parlo a nome dalla associazione Ogliastra zona Franca non solo perché ne sono il presidente ma perchè da una nostra riunione e uscito con voto unanime la volontà di NON scendere in campo per le prossime elezioni Regionali , il nostro gruppo si dissocia quindi da una simile iniziativa che è evidentemente incoerente con quello che siamo andati a dire in giro nei vari paesi, e sempre convinti che la vera forza sia nella trasversalità politica del gruppo. si prega quindi di evitare di parlare a nome di tutti i movimenti in quanto non tutti siamo d'accordo."

di Antioco Patta

"ATTENZIONE!!!!! L.R. 20/2013 e proposta 22/2013 sulla Zona Franca, sono un inganno evidente e plateale......Un "turbillon legislativo e mediatico" su queste due leggi che sembra montato ad arte dal Consiglio Regionale. Infatti, è chiaro come il sole che sono due leggi di cui non si aveva bisogno; la prima perchè ha ridato potere al DPCM che invece avevamo superato con la L.R. 10/2008 e la seconda perchè riavvia percorsi legislativi già provati in passato ed infruttuosi poichè danno l'ultima parola al governo di Roma che come noto non delega quella materia......allora la domanda è: perchè questo?......la risposta è semplice: Il Consiglio Regionale era da un anno ai margini del dibattito politico che era incentrato sul Governatore e sui comitati zona franca; ebbene, per non uscirne stritolato, vista anche la delegittimante azione giudiziaria, il Consiglio si inventa due leggi inutili (anzi dannose) che rimettono al centro dell'attenzione loro stessi e costringono comitati e Giunta Regionale ad inseguire ed ottenendo anche un'altro risultato; quello di scaricare proprie responsabilità storiche e di dare eventuali colpe a Roma per quanto non si farà sulla zona franca.......non è fantapolitica e neanche complottismo.......si chiama ABC della politica......in gergo matematico 2+2 fa 4......."

di Fabrizio Melis

"Ieri sera si è riunito il Movimento Zona Franca del Medio Campidano. All’unanimità abbiamo ribadito che il Movimento non deve in alcun modo entrare in liste politiche né tantomeno sostenere partiti o liste. Cerchiamo di essere coerenti con ciò che è stato detto fin dall’inizio della costituzione dei movimenti: niente partiti, niente liste, niente appoggi a chicchessia. La base non tollererebbe assolutamente questo voltafaccia….e ci ritroveremmo contro tutti quelli che sostengono e credono nella realizzazione ed attuazione della zona franca. In questo momento il nostro interlocutore è Cappellacci in quanto Presidente della Regione, se alle prossime elezioni verrà eletto un altro, sarà a lui che ci rivolgeremo. La dott.ssa Randaccio e l’avv. Scifo, nonostante i molteplici impegni e la dedizione che stanno dedicando a questa causa, sono a capo del Coordinamento Regionale e quindi dovrebbero ribadire ancora una volta la linea di condotta del Movimento allontanando quegli elementi che o non appartengono ai Movimento o che ne fanno parte meramente per motivi personalistici e di interesse."

di Maurizio Lai

"I signori Maninchedda e Soru, i cosiddetti intellettuali, stanno usando la strategia della destabilizzazione consiliare, l'assenza del Presidente è solo un cavillo, questi signori ormai all'angolo della politica che conta, vogliono riemergere a costo di affossare la Sardegna, non molleranno la presa se non verranno in qualche maniera ripagati, chi con la propria accettazione (dopo un palese rifiuto) in un quadro di alleanze chi invece in altre cose (qualche testa sarà vista rotolare), Notate il livore con il quale si rapportano con chi la pensa diversamente o l'invidia nei confronti di quelli (di destra e manca) che dando ragione ai movimenti stanno per dare risposte ai decennali malesseri della nostra isola, GUARDIAMOLI BENE, possono apparire come una minoranza, numericamente magari, ma politicamente pesano eccome! L'unica via percorribile per arrivare con un certo "peso" a Roma è licenziare quanto in discussione all'unanimità. Diversamente meglio non spendere neanche 1 euro per proporla al Parlamento, sarebbe del tutto inutile. Il rischio è che adesso, come diciamo noi: Unu fattat su maccu e unu su sapiu (1 fa il pazzo, l'altro il sapiente) che corrisponde allo Zero riporto Zero. Opinabili considerazioni mie personali punto."

Continuate così!

Web Team

 

 

Letto 3184 volte Ultima modifica il Mercoledì, 30 Ottobre 2013 21:56

Written By:

Ufficio Stampa

Questo sito utilizza cookie tecnici per la navigazione. Non vengono raccolte informazioni personali.

Se continui la navigazione, accetti l'utilizzo di questi cookie. Per saperne di piu'

Approvo

ultimi EVENTI

Nessun evento

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità.

Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.

ImpronteDigitali Graphics & WebDesign

 

Potresti leggere anche questi!