zona-franca-sardegna-logo

Sentenza del Tar: accuse ingiuste all'avv.Scifo

  • Sabato, 02 Novembre 2013 20:57
|  
(0 Voti)
Pubblicato in News Sardegna  
|   Etichettato sotto   

tarCagliari, 2 novembre 2013 ore 19.30. 

"Sono costretta ad intervenire perche ho letto delle accuse ingiuste rivolte all’Avvocato Scifo da persone talmente ignoranti che non hanno capito che in quella Sentenza del Tar Sardegna n.00091/2013 del 25.10.2013 c’è la conferma che la “Sardegna è proprio Zona Franca” a decorrere dalla data di entrata in vigore del D.lgs. n.75/98.

 

Perciò invito tutti a leggere la suddetta sentenza, nella quale il Giudice si è dovuto arrampicare sugli specchi per togliere le castagne dal fuoco alla Regione, al Comune di Cagliari e all’Autorità  Portuale; infatti se avesse accolto il ricorso - e non è detto che non lo faccia il Consiglio di Stato a cui possiamo appellarci - avrebbe dato titolo a tutti i Sardi per poter chiedere il risarcimento dei danni provocati dalla manca attivazione della Zona Franca a decorrere dal 1998. Infatti il giudice  non dice che la nostra domanda  è campata per aria o è illecita, illegittima o  cose simili, si inventa che la nostra “Azione è generica rispetto al danno causato  ai nostri interessi diretti “che individua con le parole: “concreta lesione subita ad opera delle Amministrazioni  intimate” .

Allora vuole anche dire che se ciascuno di noi dovesse individuare esattamente (calcolare)  il danno subito per l’Iva e le Accise pagate e non dovute sui beni consumati in questi ultimi 15 anni, in questo caso il giudice sarebbe costretto a darci ragione e  di conseguenza  condannare le Amministrazioni intimate (Regione, Comune di Cagliari, Autorità portuale) al risarcimento dei danni.

Ma per  beni consumati  si devono intendere non solo gli alimenti, ma anche l’Iva pagata e non dovuta per l’acquisto di macchine di immobili  o per le fatture emesse da liberi professionisti  ecc. ecc. e riteniamo che non ci sia termine prescrizionale per rivendicare il risarcimento dei danni subiti da un intero popolo costretto a subire una Diaspora da parte di una politica criminale che ne aveva deciso l’estinzione etnica."

Maria Rosaria Randaccio

PDF download SCARICA LA SENTENZA

 

Letto 4560 volte Ultima modifica il Lunedì, 04 Novembre 2013 09:31

Written By:

Ufficio Stampa

Questo sito utilizza cookie tecnici per la navigazione. Non vengono raccolte informazioni personali.

Se continui la navigazione, accetti l'utilizzo di questi cookie. Per saperne di piu'

Approvo

ultimi EVENTI

Nessun evento

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità.

Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.

ImpronteDigitali Graphics & WebDesign

 

Potresti leggere anche questi!