zona-franca-sardegna-logo

ZES IN SARDEGNA: ECCO L'ULTIMO COLPO DI CODA PRE ELETTORALE DELLA GIUNTA PIGLIARU

  • Mercoledì, 28 Novembre 2018 23:45
|  
(9 Voti)
Pubblicato in News Sardegna  
Schema Ras sulle Zes Schema Ras sulle Zes ZonaFrancaSardegna.com

 

L'avvocato Francesco Scifo, Segretario politico dimissionario del Movimento Sardegna Zona Franca, ha commentato così la pubblicazione da parte della Regione Sardegna dello schema delle Zone Economiche Speciali per la Sardegna  (in allegato in basso) dello scorso 21 novembre: "C'è di buono e c'è del marcio in questa iniziativa delle Zes che noi troviamo nella delibera approvata dalla Giunta regionale della Sardegna il 21 novembre ultimo scorso. In particolare, si nota subito l'abbandono di tutta la Sardegna centrale che viene esclusa da qualsiasi beneficio. In realtà, sembrerebbe piuttosto un piano o meglio un progetto volto a tutelare certi centri di interesse che si sono sempre opposti a un vero sviluppo economico. Di buono il progetto ZES ha soltanto che finalmente anche il Centro-Sinistra ha capito che lo sviluppo dell'isola non può che passare attraverso una fiscalità differenziata, sul piano dei rapporti interni nazionali, per la Regione. Mentre, leggendo l'allegato di 131 pagine alla delibera emerge che viene fatta una disamina della situazione economica, commerciale e di sviluppo dell'area centro mediterranea da cui si evince la centralità delle zone Franche nei commerci internazionali e questa è l'opportunità che la Sardegna dovrebbe cogliere: fare una zona franca che copra tutta l'isola trasformandola in una enorme base logistica in sospensione dalle imposte e dai dazi. Ma questa opportunità sembra ancora lontana, il progetto invece ha tutte le caratteristiche di una pericolosa trovata elettorale perché paralizza ancora una volta l'attuazione del D.lgs. n.75/98. Infine, gli organismi che dovrebbero guidare questa entità appaiono pletorici e burocratici, come nella migliore tradizione della Sinistra e quindi, assolutamente inefficienti ed, anzi, dannosi per lo sviluppo. La montagna ha partorito un topolino. Una trovata elettorale a due mesi dalle elezioni ma una pessima scelta strategica."

 

Letto 396 volte Ultima modifica il Giovedì, 29 Novembre 2018 01:00

Written By:

Ufficio Stampa

Questo sito utilizza cookie tecnici per la navigazione. Non vengono raccolte informazioni personali.

Se continui la navigazione, accetti l'utilizzo di questi cookie. Per saperne di piu'

Approvo

ultimi EVENTI

Nessun evento

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità.

Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.

ImpronteDigitali Graphics & WebDesign

 

Potresti leggere anche questi!