zona-franca-sardegna-logo

Queste sono le notizie che non vorresti leggere, ma che ti ritrovi sempre ad aprire per comprendere, misurare, riflettere.
Vedi la foto, un uomo giovane, sorridente, bello nella sua divisa da cuoco portata con orgoglio da 27 anni, un uomo di fama che ha scelto di tornare ad investire nella sua terra. E ti chiedi come può essere successo, di chi può essere la colpa.

Martedì, 01 Aprile 2014 11:13
Pubblicato in News Italia

 

Un segnale di speranza in questo mese di marzo 2014 viene annunciato dal calo dell'inflazione per la prima volta in dodici anni.
E' infatti dal 2009 che non si aveva una battuta di arresto così forte come lo 0,4% in meno. Questo significa un calo del "carrello della spesa" (prezzi di alimentari, cura della casa e della persona), che è in totale dello 0,3%, calcolato su base mensile, e anche delle sigarette e tabacchi in genere, che è dello 0,5%, calcolato su base mensile e annua. In soli cinque mesi la crescita dei prezzi si è così dimezzata.

A provocare questa decelerazione, arrivata dopo il ribasso iniziato nel mese di febbraio, è soprattutto il calo dei prezzi dei carburanti su base annua.

Nell'Eurozona l'inflazione è calata dello 0,5% mentre a febbraio era a 0,7%.

Secondo l'Istat la forte crescita dell'ottimismo della gente, con un incremento di 10,7 punti da 97,5 del mese precedente, è dovuta soprattutto alle attese sulla situazione economica del Paese e sul fronte occupazione in seguito all'arrivo di Matteo Renzi al Governo.

Secondo Il Sole 24 Ore solo durante la Grande recessione il costo della vita era stato più lento.

Sarà realmente così?

 

Azzurra Cancelleri (M5S) a La Gabbia: "Equitalia è un mostro", il video con l'intervista alla parlamentare.

 

Il pensiero comune, dopo questa ennesima notizia relativa alla tassazione, è che a breve dovremo dare ragione al detto "pagare anche l'aria che si respira".

 

Superato qualsiasi record: secondo i dati CERVED nel 2013 hanno abbassato le serrande 111.000 attività, il 7,3% in più rispetto all'anno precedente.
Hanno dichiarato fallimento 14.000 imprese, toccando un +12% rispetto al 2012

 

La necessità aguzza l'ingegno, ma molto spesso siamo talmente distratti dai ritmi incalzanti della vita quotidiana che ci dimentichiamo delle incredibili risorse messe a disposizione da Madre Natura.

Michael Buck, sessantenne inglese, ha sposato alla perfezione questo concetto, mettendo in pratica l'arte dell'arrangiarsi nel migliore dei modi, per dimostrare che non serve effettuare un mutuo per avere una casa dignitosa.

Una situazione ai limiti dell'assurdo all'ospedale Santissima Trinità di Cagliari.

Tre uomini si sono contesi la paternità di un piccolo appena nato da una donna nigeriana e a suon di minacce hanno intrattenuto personale ed avventori del reparto di ostetricia e ginecologia.

Non ha retto a lungo dopo il licenziamento dalla fonderia di Follo, avvenuto solo un anno prima, a seguito del quale un quarantanovenne di Riccò del Golfo (La Spezia) era caduto in un tunnel di depressione senza via d'uscita.

 

C'era una volta il Made in Italy, quell'eccellenza garantita e conosciuta in tutto il globo, la stessa che ha regalato titoloni alle riviste di moda, quella delle sfilate, dei tessuti pregiati, del design che ci ha contraddistinti per decenni.
E non siamo stati capaci di tutelarlo.

Immaginate se quando eravate bambini vi avessero nominato custodi di tutte le caramelle dei bambini del vostro paese, voi ne approfittate e le mangiate quasi tutte, e vi accusano. Ci sono le prove, è palese, perchè solo voi potevate farlo, e quindi pensate che dopo questo gesto disonesto, non sarete più il custode delle caramelle di tutti i bambini del paese.



Pagina 1 di 2

Questo sito utilizza cookie tecnici per la navigazione. Non vengono raccolte informazioni personali.

Se continui la navigazione, accetti l'utilizzo di questi cookie. Per saperne di piu'

Approvo

ultimi EVENTI

Nessun evento

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità.

Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.

ImpronteDigitali Graphics & WebDesign