zona-franca-sardegna-logo

 

ZONA FRANCA NEL SULCIS PER SUPERARE LA CRISI
AURELI: "PIGLIARU RISPETTI GLI IMPEGNI ELETTORALI"

Lo ha detto chiaro Paolo Aureli, avvocato del foro di Cagliari e Coordinatore del Movimento zonafranchista nel Sulcis, attivamente impegnato con il Comitato per la mobilitazione del Sulcis Iglesiente per dare prospettive economiche durature al territorio, così come per tutto il resto della regione Sarda. "Non è pensabile il futuro dell'Isola senza l'applicazione della Zona Franca. Abbiamo un gap economico superiore di oltre il 30% da colmare" - afferma Aureli. "Al tavolo di confronto, che ci auguriamo si insedi quanto prima, porteremo all'attenzione del presidente Francesco Pigliaru le sue stesse promesse elettorali: ovvero la sperimentazione della Zona franca, almeno sul territorio del Sulcis." Il riferimento è ad un articolo scritto di pugno del presidente Pigliaru e pubblicato nell'ottobre 2013 su "La Nuova Sardegna" e sul blog del professore. Il contenuto esprimeva perplessità sulla possibilità di fare dell'intera Sardegna una Zona franca, tuttavia riteneva utile sperimentarne le potenzialità nel Sulcis, per poi valutarne gli effetti. Senza dimenticare le positive considerazioni del prof. Aldo Berlinguer, esponente del mondo intellettuale affine al PD, che ha decantato la positività della Zona franca.

"E' venuto il momento per mantenere gli impegni presi in campagna elettorale - conclude Aureli; al presidente Pigliaru spetta chiedere immediatamente al Governo la stesura urgente del DPCM di attivazione della Zona franca del Sulcis Iglesiente, da trasmettersi con carattere d'urgenza alla Commissione Europea, stante l'approssimarsi dell'applicazione del nuovo Codice doganale europeo."

 

Pubblicato in News Sardegna

Questo sito utilizza cookie tecnici per la navigazione. Non vengono raccolte informazioni personali.

Se continui la navigazione, accetti l'utilizzo di questi cookie. Per saperne di piu'

Approvo

ultimi EVENTI

Nessun evento

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità.

Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.

ImpronteDigitali Graphics & WebDesign