zona-franca-sardegna-logo

 

Il Movimento Sardegna Zona Franca, per voce del Vice Presidente avv. Paolo Aureli, smentisce categoricamente quanto riportato da L'Unione Sarda di oggi in cui l'autore dell'articolo non tiene in considerazione quanto già diverse volte fatto presente dall'addetta stampa del Movimento ai giornali locali e cioé che esiste una Ordinanza (in allegato qui sotto) attualmente in essere con la quale si evidenzia che l’ordine di non usare il logo e i simboli del Movimento Sardegna Zona Franca - seppur rivolto processualmente alle controparti - si deve intendere idealmente esteso a tutti coloro che operano similmente, deviando illecitamente consensi all’interno del Movimento e creando confusione nell'elettorato."

L'avv. Aureli sottolinea che "Il giornalista qualifica infondatamente la Cadeddu come referente del Movimento Sardegna Zona Franca impostando erroneamente l’articolo sul presupposto di una improbabile guerra interna alla compagine del Movimento" e continua dicendo: "Specifichiamo inoltre che la signora Careddu ha contattato la dirigenza del vero Movimento Zona Franca pochi giorni fa per chiederne appoggio elettorale, pur continuando a detenere nella copertina del suo profilo Facebook l'immagine del Movimento che riteniamo abusivo. Le abbiamo chiesto perciò di voler rimuovere tali riferimenti in tutela del nome e dell'immagine del nostro Movimento". 

 

 Loredana Careddu con il Movimento zona franca abusivo

 La Careddu seconda da destra militante nel Movimento abusivo

 

 

Pubblicato in News Sardegna


In relazione a quanto pubblicato il 10 aprile scorso dal sito IlMarghine.net e relativo all'appoggio della candidatura a sindaco di Macomer della signora Gina Falchi, comunichiamo che il Movimento Sardegna Zona Franca è estraneo a quanto riportato nel sopracitato sito e diffida qualunque persona ad utilizzare il nome del Movimento o simili in qualsivoglia modo o comunicazione.

Il Movimento Sardegna Zona Franca, come da comunicazione dell'avv. Paolo Aureli, responsabile dell'Ufficio Legale del Movimento e vice presidente dell'associazione, ricorda che il Tribunale di Cagliari, prima in composizione monocratica, con Ordinanza n.360 del 17.03.2015 e, successivamente, con Ordinanza confermativa resa in composizione Collegiale, a seguito di reclamo, in data 04.06.2015, ha ordinato ai Sigg. Modesto Fenu e Antioco Patta di astenersi:

- dall'utilizzare il nome del "Movimento Sardegna Zona Franca" o analoghi nomi o sigle con esso confondibili;
- dall'utilizzare il simbolo già utilizzato dall'associazione ricorrente;
- dall'organizzare riunioni, convegni, tesseramenti e altre simili attività di propaganda e proselitismo utilizzando nomi o simboli identici o confondibili con quelli che precedono.

Ogni eventuale violazione del richiamato ordine sarà oggetto delle opportune azioni giudiziarie. Si diffida inoltre la signora Loredana Careddu a interrompere la sua attività propagandistica invitandola altresì ad eliminare qualsiasi riferimento di cui sopra dalle sue pagine social.

careddu

 

 

Pubblicato in News Sardegna

Questo sito utilizza cookie tecnici per la navigazione. Non vengono raccolte informazioni personali.

Se continui la navigazione, accetti l'utilizzo di questi cookie. Per saperne di piu'

Approvo

ultimi EVENTI

Nessun evento

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità.

Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.

ImpronteDigitali Graphics & WebDesign